Come se non

Come se non


blog_grillo

 

 

«Audacius scripsi»


Teologia e segni dei tempi: Francesco rilancia. E i teologi?

Da qualche tempo rifletto su un paradosso davvero curioso. Abbiamo un tradizione recentissima che offre uno spettacolo interessante. Un papa che, sulla base di una teologia pienamente conciliare, chiede una nuova e strutturale “apertura” alla...

Amoris Laetitia: ciò che è cambiato e ciò che resta da cambiare

E’ apparso sull’ultimo numero di “Studia Moralia” del 2018 un mio contributo dal titolo: Amoris Laetitia: ciò che è cambiato e ciò che resta da cambiare. Un solenne “inizio di un inizio”. Pubblico qui il...

“Amoris Laetitia” secondo “Coco”: interdetto, carpe diem e memoria della famiglia felice

  Il dono di una collega teologa – un film di animazione, visto poi in famiglia – ha suscitato in me una serie di riflessioni che considero di un certo interesse. Il film è “Coco”,...

La politica del disprezzo e l’effetto presepe

  Ci sono, nelle tradizioni, logiche profonde e complesse, che vanno rispettate proprio nella loro complessità. Anche la tradizione cristiana, e in particolare quella cattolico-romana, non sfugge a queste logiche. Quasi 70 anni fa un...

Pena di morte ed evoluzione della dottrina: la Chiesa impara dai “segni dei tempi”?

La decisione dello scorso maggio, con cui papa Francesco ha voluto cambiare il catechismo al n.2267, introducendo la “inammissibilità della pena di morte”, divenuta efficace dal 1 di agosto, è stata oggetto di ampio dibattito,...

“Nel rispetto del ruolo del ministero ordinato”: una questione di sguardo

Esaminando il testo conclusivo del Sinodo 2018, al n. 134, intitolato Le donne nella Chiesa sinodale si resta colpiti da questa frase: “Un ambito di particolare importanza a questo riguardo è quello della presenza femminile negli...

Documento finale del Sinodo 2018: prima spigolatura su liturgia e donna

L’ampio Documento finale, che chiude questa fase sinodale, si presenta ovviamente come una grande sintesi dei lavori, scandita da una cadenza in tre parti, modellate sull’episodio evangelico dei “due di Emmaus”. Vorrei qui esaminarne il...

Il precetto festivo e l’imperativo ecumenico

Sui blog tradizionalisti si possono leggere spesso ricostruzioni del tutto caricaturali della tradizione ecclesiale (qui). Nelle quali il “precetto festivo” diventa il centro di tutta la vita ecclesiale, secondo un uso del codice che sembra...

Il Sinodo e il piano inclinato: quando il voto femminile diventa un incubo

  L’ultima settimana di lavoro del Sinodo dei Vescovi metterà a nudo uno dei punti più delicati del dibattito delle ultime settimane. Ossia la eventualità che anche ad alcune donne intervenute nel percorso sinodale sia...

Preludio al Concilio e al Pontificato: Paolo VI nel 1963

Paolo VI, appena eletto, pronunciò questo grande discorso all’inizio della II Sessione del Concilio Vaticano II. Egli stesso lo intese come “programma del suo pontificato”. Merita una accurata lettura, il giorno dopo la canonizzazione. Vi...