Come se non

Come se non


blog_grillo

 

 

«Audacius scripsi»


La censura a Severino e la riforma della Chiesa

La morte del filosofo Emanuele Severino ha comportato, come è inevitabile, la rievocazione del suo pensiero e anche della sua storia, venata di amarezza. Molti giornali hanno ricordato come avesse insegnato all’Università Cattolica di Milano,...

Emanuele Severino e la morte: un dialogo di 25 anni fa

La morte del filosofo Emanuele Severino ha un carattere particolare: egli, infatti, ha spesso parlato del morire e ne ha confutato il fondamento. Il nulla è contraddittorio, per Severino. Tutto ciò che è, è per...

Il silenzio dei teologi. Custodia della comunione e paura omertosa.

(nella foto: S. Dianich, Tullio Citrini e Luigi Sartori) E’ del tutto naturale, e direi necessario, che vi siano passaggi ecclesiali nei quali i teologi, che esercitano nella Chiesa una funzione che non è sbagliato...

Silvano e la profezia del rito. Un ricordo e un compito

Chi ha conosciuto Silvano Maggiani, il sorridente frate servita che ha dato il gusto del rito ad almeno 3 generazioni di italiani, oggi sente di aver perso un uomo e uno studioso veramente insostituibile. Vorrei...

“Dal profondo del cuore” è un “de profundis”. Ovvero il Concilio Vaticano II non è un optional

Avevo sperato. Sì, lo avevo sperato. Le notizie che si erano susseguite sulla soglia della pubblicazione del libro mi avevano fatto pensare (e sperare) che gli ambienti intorno a J. Ratzinger, la sua piccola corte,...

La fragile ontologia del celibato. Perplessità nella mente e scandalo nel cuore

Il libro è uscito, esattamente come preannunciato: si compone di una “nota del curatore” (N. Diat), di una Introduzione dei due autori, di una prima parte scritta solo da J. Ratzinger, di una seconda scritta...

Il celibato indispensabile come dispositivo di blocco: per non esagerare

Le notizie circa le affermazioni “lapidarie” di Joseph Ratzinger e Robert Sarah intorno al tema della possibile ordinazione di “uomini sposati” – scaturita dalle conclusioni del Sinodo sulla Amazzonia – possono sicuramente essere commentate su...

“Sotto le specie” non c’è liturgia. Sui limiti della lettura sostanzialistica della eucaristia (Quaestio de eucharistia /3)

Sollecitato dalle critiche proposte con linearità da Francesco Arzillo, in risposta al mio post precedente, dedicato alle conseguenze sistematiche della III edizione del Messale romano, provo ora a ragionare ancora un poco sulla questione della...

Una nuova prefazione a due traduzioni

Il Centro di Pastorale Liturgica di Barcellona ha tradotto in catalano e in castigliano il volume “Riti che educano”. Per l’occasione ho scritto una breve prefazione che riporto qui sotto. Ringrazio di cuore Daniel Palau...

Eucaristia e sostanza: una replica di F. Arzillo (Quaestio de eucharistia /2)

Il tema della “sostanza”, come custodia della autorità corporea della eucaristia, costituisce una categoria che da secoli caratterizza larga parte della teologia cattolica. Con poche pagine nitide, F. Arzillo risponde alle argomentazioni che ho presentato...