Come se non

Come se non


blog_grillo

 

 

«Audacius scripsi»


“Del sorridere”: a un anno dal sonno di Silvano

  “Per celebrare bisogna imparare a sorridere” Da qualche giorno lo cercavo. Ho ripreso in mano alcuni suoi scritti, per ritrovarlo ancora, per incontrarlo di nuovo, dopo un anno dal suo addio. Volevo riascoltare la...

La foresta, l’ambone e l’altare: l’Amazzonia e il ministero femminile

Se si legge bene il testo della Lettera alla Congregazione per la Dottrina della Fede, si nota che la più esplicita anticipazione di quanto deliberato nel Motu Proprio “Spiritus Domini”, sulla estensione alle donne del...

Riconoscere un segno dei tempi: l’autorità femminile in due testi di rilievo

Con due testi di grande rilievo simbolico (un Motu Proprio e una Lettera), papa Francesco ha aperto alle donne il ministero ecclesiale. Per quanto si possa tentare di ridimensionare il fatto – e non è...

Grammatica e teologia: chiasmo e parallelismo nel Messale romano italiano

Appena uscita la nuova traduzione italiana della III edizione del Messale Romano, era emersa la potenzialità del nuovo testo, nella recezione della riforma liturgica, ma si erano fatti notare anche i limiti di una prospettiva...

La verità del tempo al cinema: il nuovo anno in due films

Ogni anno che finisce, bello o brutto che sia stato, pone tutti noi, almeno per un giorno, di fronte alla “questione del tempo”.  Il cinema ha, su questo tema, una autorità del tutto particolare. Lavorando...

Precario il docente e precario il vescovo: piccola riflessione su una parola

La parola “precario”, nella lingua italiana, ha fondamentalmente tre accezioni. Negli ultimi decenni è stata usata prevalentemente dal diritto del lavoro ed è diventata un aggettivo (o un pronome) che indica un tipo di contratto...

Modello trentino e modello tridentino: dimmi che concorso vuoi e ti dirò chi sei

Le reazioni allarmate alla notizia della “firma della intesa” tra CEI e Ministero della Istruzione inducono ad una riflessione più ampia e più generale sull’assetto dell’Insegnamento della Religione cattolica nelle Scuole pubbliche italiane. In un...

“Senza rispetto” per gli insegnanti di religione: ma il Ministro Azzolina con quale vescovo ha parlato?

La notizia della “firma” della intesa tra CEI e Ministero della Istruzione per bandire il Concorso per Insegnanti di Religione ha sorpreso diversi ambienti ecclesiali, ma anzitutto gli insegnanti di religione. Come cittadini italiani, e...

Dopo aver celebrato la III forma della Penitenza. Brevi appunti al servizio di un percorso (di M. Gallo)

Con questa riflessione, basata sulla esperienza e sul discernimento, Marco Gallo fa seguito a quanto pubblicato l’altro ieri su questo blog, a proposito della “terza forma” della celebrazione della confessione, così come prevista da alcuni...

Confessione, comunità e stato di eccezione. Una “penitenza comune” in pandemia?

Nel film “The confirmation” – per la cui segnalazione ringrazio di cuore Riccardo Fanciullacci – tutta la vicenda della relazione tra figlio e padre (separato, alcolizzato e senza lavoro) viene narrata in una grande inclusione...