Ghislain Lafont

Ghislain Lafont

lafontGhislain Lafont (Parigi 1928) entra all’abbazia benedettina de la Pierre-qui-vire nel 1945. Dottore in teologia nel 1961, insegna inizialmente nella sua comunità e poi, dal 1978 al 1995, un semestre all’anno a Roma, all’Ateneo Sant’Anselmo e all’Università Gregoriana. È autore di numerose opere su Tommaso d’Aquino, sulla Trinità, su Cristo e il mistero della salvezza, sulla storia e l’avvenire della Chiesa.

E’ autore del blog Des moines et des hommes
Contatti: mail 



Munera 2/2019 – Ghislain Lafont >> La pazienza di Dio

Vorrei condividere alcune impressioni suscitate dalla lettura dell’esortazione apostolica Gaudete et Exsultate di papa Francesco.  Ho letto parecchie volte il testo, l’ho meditato. Sono stato innanzitutto sorpreso dal titolo: Gaudete et exsultate: Gaudete et exsultate….

Munera 3/2018 – Ghislain Lafont >> Pensieri sparsi sulla morte e sulla vita

Pensare la morte, non è forse pensare la vita? O piuttosto: cercare di pensarla, perché ci siamo dentro sin dall’inizio e non abbiamo, per la vita come per la morte, né definizione né possesso. Non:…

Munera 3/2017 – Ghislain Lafont >> La teologia secondo papa Francesco

In questa breve nota vorrei cercare di abbozzare una risposta provvisoria alla domanda: che cosa si attende papa Francesco dalla teologia e dai teologi? Risponderò a partire unicamente da ciò che egli ha scritto nell’Esortazione…

Munera 1/2015 – Ghislain Lafont >> Un’autobiografia teologica

Credo che la teologia di qualcuno sia un elemento della sua vita: della sua umanità, della sua fede cristiana, della sua vocazione particolare. È legata all’ambiente nel quale ha vissuto, all’educazione e alla formazione ricevute,…

Munera 2/2014 – Ghislain Lafont >> Riformare la Chiesa? Un anno con papa Francesco

Il tema della riforma della Chiesa si pone oggi in modo nuovo rispetto a quanto accadeva in un passato anche recente: papa Francesco ha infatti compiuto gesti e pronunciato parole che fanno sì che le…

Munera 3/2013 – Ghislain Lafont >> Le ultime parole di Giovanni XXIII a cinquant’anni dalla morte

Cinquant’anni fa moriva Giovanni XXIII: era il 3 giugno 1963. Alla fine del mese di maggio di quell’anno mi trovavo in un ospedale nei dintorni di Parigi, dove l’abate mi aveva inviato per sostituire per…