Come se non


blog_grillo

 

 

«Audacius scripsi»


Il crimine, il peccato e la condizione umana: le parole di papa Francesco sulla omosessualità

    Le dichiarazioni di papa Francesco a proposito della omosessualità che “non è un crimine” hanno sollevato una serie di reazioni di giusto interesse, ma spesso basate su alcune confusioni che fanno parte della...

Pura coincidenza o coincidenza im-pura? La città dell’assassino ricco e la città del santo dei poveri (di Francesco Romano e Cosimo Scordato)

Quasi “due città” si sono confrontate, nello stesso giorno, a Palermo: quella che ha permesso e protetto la ricca latitanza di 30 anni di un pericoloso assassino e quella che ha accompagnato e custodito la...

Biagio Conte, diacono di fatto (di Cosimo Scordato)

La vicenda singolare di Biagio Conte riletta da Cosimo Scordato, suo compagno di strada a Palermo. Ringrazio Cosimo per questo testo partecipato e intenso (ag) Biagio Conte, diacono di fatto di Cosimo Scordato L’amico Conoscevo...

Autorità e “dispositivo di blocco”: di un certo uso della teologia di J. Ratzinger

“Ad discendum item necessario dupliciter ducimur, auctoritate atque ratione.Tempore auctoritas, re autem ratio prior est” (Aug., De ord., II, IX, 26 [CCL, XXIX, 121, 2-122, 4].   Vorrei tornare con una certa precisione su un...

“Esistono molti Ratzinger”. Una teologia ‘selettiva’ della storia (di R. Saccenti)

  Parafrasando una nota affermazione di H.U. von Balthasar a proposito di K. Rahner (“Ci sono molti K. Rahner”), presento un testo importante, con cui R. Saccenti propone una rilettura della comprensione della “storia” che ha...

Antropologia e bioetica “crocifisse”: ancora sul libro “La comunione che viene” (/4)

Secondo gli autori di “La comunione che viene”, una antropologia “crocifissa” parte dalla “irriducibilità” dell’uomo, cosa che può essere espressa dal termine “persona”. A dispetto del termine “individuo”, persona conosce il primato della relazione sulla...

Dalla Francia una domanda di depoliticizzazione culturale ed ecclesiale (/3)

Un libro singolare, netto, forte, giovane: è la traccia di una esperienza politica di cattolici francesci che lancia una sfida grande alle ricostruzioni tradizionali della identità politica ed ecclesiale, alle quali siamo più abituati in...

Al di qua e al di là di ogni bioetica. Il saggio di P. Sequeri sulla “iniziazione” (/2)

  Vorrei tornare sul testo di P. Sequeri (L’iniziazione. Dieci lezioni su nascere e morire, Milano, Vita e Pensiero, 2022, pp.200), già presentato da G. Villa su questo blog. Lo interpreto come un atto necessario...

Nascere e morire, iniziazione e promessa: alcune recensioni (/1 di Giuseppe Villa)

Due volumi, appena usciti, meritano attenzione perché aiutano a comprendere in modo più profondo il grande mistero del vivere e del morire, che in questi giorni celebriamo con le Feste del Natale e della Epifania....

Uomini che amano le donne: Rosino Gibellini (di Marinella Perroni)

Un bel modo di ricordare un uomo che ha sempre favorito il dialogo teologico e l’approfondimento accurato della tradizione è proprio quello di intrecciare un dialogo intorno a lui. Così ho molto apprezzato la iniziativa...