Come se non


blog_grillo

 

 

«Audacius scripsi»


Infinita sì, ma anche indefinita. La Dichiarazione “Dignitas infinita” e la “società della dignità”

Un ricorso abbondante all’aggettivo “infinito” appare con singolare forza negli ultimi due documenti del Dicastero per la dottrina della fede. Il termine “amore infinito” si trova nel testo di Fiducia supplicans (= FS) e fonda...

Il disagio del Dicastero: fede ecclesiale e nuovi paradigmi per la sua formulazione

Non vi è dubbio che, alla terza occasione in cui il Dicastero per la dottrina per la fede, sotto la guida del Card. Fernandez, si pronuncia ufficialmente, dimostra con evidenza una sofferenza dottrinale che merita...

La Pasqua in tempo di guerra e la difficile fraternità

Mentre confessioni cristiane di grande tradizione si lasciano tentare arrivando a parlare di “guerra santa”, una riflessione sulla Pasqua impone alcune considerazioni sofferte, ma inaggirabili. Sul ruolo delle fedi, delle religioni e delle chiese nella...

La potenza musicale di Pollini e il giudizio di Giampiero

Da molti decenni ero divenuto consapevole che ascoltare le esecuzioni  di Maurizio Pollini era sempre un piccolo evento. Soprattutto il Pollini esecutore di Beethoven, di Chopin e di Schumann. A questa sensibilità mi aveva accompagnato...

Triduo, ossia tre Pasque, anzi quattro

  Se è giusto comprendere bene la divisione temporale del Triduo Pasquale e la sequenza di eventi che caratterizzano i tre giorni – ossia Cena e Croce il primo giorno, assenza di eventi il secondo...

Passione, morte e risurrezione rituale. Sui riti del Triduo Pasquale, senza fine e senza inizio

La sequenza rituale che inizierà dopo il tramonto del Giovedì santo (quindi all’inizio del Venerdì, secondo il conteggio dei giorni che considera come soglia significativa e visibile non la “mezzanotte”, ma il “tramonto”) è caratterizzata...

Quattro letture di S. Giuseppe nel culto cattolico

Consideriamo il succedersi di 4 modelli di “culto” di San Giuseppe, nella sua identità maschile e nella sua funzione in rapporto al Figlio e alla Sposa. a) La tradizione antica e medievale giungeva, con le...

Il chiodo e la catena. Deculturazione, cattolicesimo e lavoro teologico

Nel dibattito che si è aperto sul “deficit culturale” del cattolicesimo, non mi pare inopportuno ricondurre la questione a radici piuttosto antiche, risalenti a più di un secolo fa. Il cattolicesimo può fare cultura solo...

8 marzo: dignità della donna e dignità della teologia

La “festa della donna” segnala, a partire dagli anni 10 del XX secolo, un cambiamento profondo nella comprensione della dignità pubblica delle donne. La chiesa cattolica ha registrato nel 1963 questo dato, con la profezia...

La riserva maschile non è la soluzione. La donna e il ministero ordinato secondo Luigino Bruni

Ho letto con un certo disagio il breve e apodittico ragionamento con cui Luigino Bruni entra nella questione teologica del “ministero femminile”, sfoderando alcuni luoghi comuni che non sono solo suoi, ma che non aiutano...