Munera 2/2015 – Robert Pelton >> Óscar Romero 1980-2015

Munera 2/2015 – Robert Pelton >> Óscar Romero 1980-2015

La storia ci dice che il 24 marzo 1980 l’arcivescovo Óscar Romero y Goldámez è divenuto il terzo ecclesiastico della storia, insieme a Stanislaw di Cracovia e Thomas Becket, a essere assassinato all’altare. Monsignor Romero stava presiedendo una messa di suffragio nella cappella delle Carmelitane del Hospital de la Divina Providencia, quando un sicario assoldato dal capo di uno squadrone della morte gli ha sparato, attraverso la porta, aperta, della cappella, un singolo colpo. “Monseñor”, come era conosciuto in tutta la nazione, rimase gravemente ferito e morì alcuni minuti dopo. Come Claudia Bernardi ha recentemente affermato in occasione di un convegno internazionale sull’Arcivescovo Romero che si è tenuto alla Notre Dame University (USA): «con la sua morte, egli è passato dalla vita degli umani a quella degli immortali. Egli è divenuto immediatamente – e tutt’ora rimane – il più venerato martire dell’America Latina».

Acquista l'articolo
per continuare a leggere acquista questo articolo

Utente biblioteche abbonate: clicca qui »

Share