Alessandro Colella

Critica e dignità


Isbn: 9788830811973
Pagine: 240

€ 18 

€ 15,30
Dalla collana:
Studi e ricerche. Filosofica
Perché è così urgente ridare senso a quel modo di vivere della persona che nega l’inevitabilità del male e viene comunemente chiamato “spirito critico”? Il male si diffonde secondo modalità sempre più pervasive ed imprevedibili e mai come in questi tempi l’umano sembra essere razionalmente impreparato ad affrontarlo e drammaticamente capace di tollerarlo e riprodurlo. I modelli teorici proposti da Theodor W. Adorno e Michel Foucault hanno la forza di offrire un’alternativa a questo impoverimento spirituale e di sensibilizzarci verso possibilità inedite legate al valore della dignità.
Informazioni sull'autore
Alessandro Colella (Ancona 1984) è laureato in Filosofia all’Università di Macerata. Attualmente sta svolgendo il dottorato di ricerca, con un progetto finalizzato a una lettura critica del giornalismo italiano.
 Condividi 

Altri titoli della collana

Elena Cecchi
Dio e uomo nel pensiero di André Neher

€ 17,90 € 15,22
Autori vari
Esercizio della ragione e fecondità della tradizione

€ 14,90 € 12,67
Carlo Crosato
Per una riconsiderazione del fondamento di una politica morale

€ 14,90 € 12,67
L'uboš Rojka
Lo studio comparativo di Bernard Lonergan SJ e Richard Swinburne

€ 27,80 € 23,63
Vincenzo Rosito
Il ruolo del dono e dello scambio nella religione e nelle istituzioni

€ 19,50 € 16,58
Daniele Referza
In dialogo con Barth, Bonhoeffer e Girard

€ 17,50 € 14,88
Alessandro Colella
Un confronto con Theodor W. Adorno e Michel Foucault

€ 18,00 € 15,30
France Veber
Dottrina fondamentale sull'uomo e sul suo posto nella creazione

€ 25,50 € 21,68
Autori vari
Percorsi di pensiero a partire dalla riscoperta contemporanea dell’interiorità

€ 14,50 € 12,33
www.cittadellaeditrice.com | Assisi 2018 | Tutti i diritti riservati
Website: Attilio Scullari / Raffaele Marciano