Virgilio Melchiorre

Virgilio Melchiorre

 

Melchiorre

Virgilio Melchiorre (Chieti, 1931) è professore emerito di filosofia morale all’Università Cattolica del Sacro Cuore (Milano). Ha diretto l’Enciclopedia filosofica della Bompiani, uscita nel 2006 in 12 volumi.
Fra i suoi scritti: Arte ed esistenza (Firenze 1956); Il metodo di Mounier (Milano 1960); Il sapere storico (Brescia 1963); Sul senso della morte (Brescia 1964); La coscienza utopica (Milano 1970); L’immaginazione simbolica (Bologna 1972); Metacritica dell’eros (Milano 1977, 1987); Ideologia, utopia, religione (Milano 1980); Corpo e persona (Genova 1987); Analogia e analisi trascendentale. Linee per una nuova lettura di Kant (Milano 1991); Essere e parola (Milano 1993 – 4 ed. ampliata); Figure del sapere (Milano 1994); La via analogica (Milano 1996); Creazione, creatività, ermeneutica (Brescia 1997); Al di là dell’ultimo (Milano 1998); Studi su Kierkegaard (Genova 1998, 2 ed. ampliata); Sulla speranza (Brescia 2000); Ethica (Genova 2000); Dialettica del senso (Milano 2002); Qohelet o della serenità del vivere (Brescia 2006); Essere persona (Milano 2007); Il Cristo dei filosofi (Milano 2009), Breviario di metafisica (Brescia 2011), Il nome impossibile (Milano 2011).



Munera 2/2012 – Virgilio Melchiorre >> Mysterium iniquitatis: la disperazione diabolica

Mysterium iniquitatis. La debolezza e l’impegno di ogni antropologia filosofica si raccolgono proprio in questa formula: nell’inesplicabile che essa confessa e nel sentiero che tuttavia essa pur dischiude alla ragione. Non si tratta, a ben…