Donatella Scaiola

Donatella Scaiola

Donatella Scaiola, laica e sposata, ha conseguito il Baccellierato in Sacra Teologia a Milano, presso la Facoltà Teologica dell’Italia Settentrionale, e poi ha proseguito gli studi a Roma presso il Pontificio Istituto Biblico, ottenendo prima la licenza e poi il dottorato in Scienze Bibliche. Attualmente è professore ordinario nella Facoltà di Missiologia della Pontifica Università Urbaniana, e professore invitato nella Facoltà di Teologia di Milano, dopo avere in precedenza collaborato con numerosi Istituti di Scienze Religiose, Seminari e Facoltà Teologiche. È membro del Consiglio di Presidenza dell’Associazione Biblica Italiana, del Coordinamento delle Teologhe Italiane, del SAB nazionale, dell’European Association of Biblical Studies. Collabora con numerose riviste di carattere biblico, teologico e pastorale ed è direttore della rivista “Parole di Vita”.

Tra le sue pubblicazioni: “Una cosa ha detto Dio, due ne ho udite”. Fenomeni di composizione appaiata nel Salterio Masoretico, Roma 2002; Rut, Giuditta, Ester, Padova 2006; “Servire il Signore”. Linee di una teologia biblica della missione nell’Antico Testamento, Roma 2008; Rut (I Libri Biblici), Milano 2009; I Dodici Profeti: perché «Minori?». Esegesi e teologia, EDB, Bologna 2011; Attorno alla profezia. Alcune sorprendenti figure, Cittadella, Assisi 2012; Abdia, Giona, Michea, Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo 2012; Naum, Abacuc, Sofonia, Edizioni San Paolo, Cinisello Balsamo 2013; La donna perfetta. Interpretazioni di un poema biblico, EDB, Bologna 2014; Salmi in cammino, Edizioni Messaggero Padova, Padova 2015; Donne e violenza nella Scrittura, Edizioni Messaggero Padova, Padova 2016.



Munera 2/2019 – Donatella Scaiola >> Amare l’altro che è te stesso

Levitico 19, all’interno del quale si trova il v. 18, consiste di una serie di istruzioni, sia di tipo rituale sia sociale, riunite sotto il comune denominatore di una chiamata, rivolta alla comunità, a praticare…