arte

arte



Munera 3/2018 – Mario Panizza >> Ombre e Sagome

È questione non da oggi dibattuta se nella rappresentazione artistica l’ombra stia a indicare un’assenza o una presenza, se essa evidenzi uno spazio vuoto, riempito appunto dalla proiezione di qualcosa che non è lì, ovvero…

Munera 2/2018 – Marie Michèle Poncet >> Le città e le guerre

I dipinti che presento non sono frutto né dell’esperienza personale della guerra, né dell’abbondanza di immagini in cui siamo immersi: io non guardo la televisione. Emozioni nascoste e minuscole si sono risvegliate per lo choc…

Munera 1/2018 – Un’originale percezione della realtà: Petros Papavassiliou

Petros Papavassiliou (Atene, 6 dicembre 1928 – Milano, 12 settembre 2014), artista greco e figura di primo piano dell’arte contemporanea, è il più giovane dei surrealisti astratti insieme a Max Ernst, Victor Brauner, Sebastian Matta,…

Munera 3/2017 – Silvia Mazzucotelli Salice >> Arte e spazio pubblico

L’arte pubblica è un campo di indagine variegato. Esso comprende un’ampia gamma di espressioni artistiche e creative che prendono forma nella sfera pubblica: monumenti storici e commemorativi, installazioni temporanee, performance artistiche e interventi di street…

Munera 2/2017 – Giulio Vercellini: tra silenzio ed espressione

«Ti stupisci che gli altri ti passino accanto e non sappiano, quando tu passi accanto a tanti e non sai, non t’interessa qual è la loro pena, il loro cancro segreto?» Con queste parole Cesare…